Minful Eating: consapevolezza a tavola

da | 18 Gen, 2023 | Alimentazione e Nutrizione

La Minful Eating è un valido strumento per le donne interessate ad imparare come dimagrire in modo più sano, senza ricorrere a drastiche restrizioni alimentari o rischiose diete estreme. Se questa è la tua situazione, allora ti invito vivamente a considerare gli effetti benefici che l’adottare uno stile alimentare consapevole può apportare alla tua vita.

L’alimentazione consapevole non si limita solo a prendere decisioni più salutari e scelte nutrizionalmente bilanciate. Si tratta anche di prendersi più cura del proprio benessere fisico, rendendo il momento della degustazione dei cibi rilassante e arricchente.

Attraverso questa tecnica apprenderai come riconoscere quando sei affamata e saziata nello stesso tempo; eviterai di abbuffarti, poiché sarai molto più consapevole delle quantità di cibo che ingerisci ed eviterai di mangiare oltre il necessario per il tuo corpo.

Cosa è la Mindful Eating?

La mindful eating è uno stile di alimentazione e di vita che incoraggia le persone a prendere un approccio più consapevole e consapevolmente attento nei confronti della propria alimentazione.

Si tratta di un modo per esplorare le proprie abitudini alimentari, prendere decisioni più sane rispetto agli alimenti che si consumano e riconoscere i segnali del corpo.

La tecnica di alimentazione consapevole è stata originariamente sviluppata intorno alla pratica della meditazione, ma in questi giorni è diventata più diffusa ed è vista sempre più come un modo salutare e sostenibile per mangiare nel modo migliore per il proprio corpo.

Le principali differenze tra la mindful eating e altri approcci all’alimentazione sono tre: l’attenzione individuale, l’autenticità degli ingredienti utilizzati nella preparazione dei pasti e le conoscenze nutrizionali necessarie.

Consumare attraverso la pratica della mindful eating significa dedicare tempo ed energia a scegliere cosa mangiare e come cucinarlo, quindi implica anche di acquisire autoconoscenza per il proprio benessere, fattore troppo spesso dimenticato da chi intraprende un percorso alimentare.

Infatti, di solito si preferisce delegare al professionista a cui ci si rivolge cosa mangiare, senza però comprendere davvero il perchè delle scelte consigliate. Questo atteggiamento, inevitabilmente conduce ad abbandonare tutto, essendo vissuto come prescrizione e non come un nuovo stile di vita consapevole.

Mindful Eating o Alimentazione Consapevole: Come Funziona?

Grazie alla mindful eating, poniamo attenzione a come selezioniamo, prepariamo e consumiamo i nostri pasti. Dà alle persone maggiore controllo su quello che mangiano e fornisce loro gli strumenti necessari per prendere decisioni più informate sulla propria dieta.

La mentalità dietro questa forma di alimentazione è fondamentalmente basata sull’attenzione consapevole. La mindful eating incoraggia le persone a considerare attentamente ciò che scelgono di mangiare – non solo quale cibo le aiuti a gestire il proprio peso, ma anche quali nutrienti siano importanti per la loro salute ed energia generale.

In altre parole, concentrarsi sul processo di selezione degli alimenti da portare in tavola a seconda delle nostre preferenze e necessità individuali, piuttosto che limitarci alla quantità o all’aspetto estetico del piatto.

E poi il passo successivo: quando siamo a tavola, iniziamo a guardare, percepire, annusare, gustare quel che abbiamo scelto di mangiare.

Concentrandoci sul pasto senza distrazioni di telefoni o chiacchiere eccessive ed inutili. Impariamo a stare nel momento presente e questo inevitabilmente impareremo a farlo in tutte le altre sfere della nostra vita, man mano che ci impratichiamo.

Il Monaco tibetano Thích Nhất Hạnh è stato tra i pionieri di questa forma di mindfulness a tavola, che altro non è che una meditazione in movimento. Possiamo meditare camminando, mangiando, lavando, rifacendo il letto…

Meditare è stare nel momento presente, osservare ed osservarsi…Meditare è uscire dalla modalità “Pilota Automatico” e prendersi la responsabilità dei propri pensieri ed azioni.

Mindful Eating: Benefici

Nella vita di ognuno di noi, la consapevolezza è un elemento essenziale per prendere decisioni ponderate. Ovvero, prima di intraprendere un’attività dobbiamo essere consci del suo significato, delle sue implicazioni e dell’effetto che essa può causare nella nostra vita.

Quando si tratta del cibo, c’è l’opportunità di applicare lo stesso principio – praticando mindful eating. In particolare, tale pratica ha diversi benefici…vediamone insieme alcuni!

1) Dimagrire Senza Stress

Mangiare in modo consapevole è un ottimo modo per perdere peso in modo naturale e gestire meglio lo stress. La mindful eating, nota anche come mangiare con intenzione, può aiutarti a trovare un equilibrio tra il tuo benessere fisico e mentale.

Questa pratica coinvolge la modalità in cui consumiamo il cibo in termini di quantità e qualità. Incoraggia anche un atteggiamento più salutare verso l’autostima. Mindful eating è un modo per prendere coscienza del nostro corpo, delle nostre emozioni e della nostra relazione con il cibo.

Ci aiuta ad essere più consapevoli del motivo per cui stiamo mangiando, così da evitare di soffrire per scegliere i cibi sbagliati o fare le scelte alimentari errate.

Questa pratica può quindi aiutare a superare la necessità di diete rigide come la conta delle calorie, tecniche tra l’altro ormai obsolete che sottendono a scarsa conoscenza dell’importanza delle proprietà degli alimenti e del timing di assunzione migliore in base ai ritmi ormonali circadiani e alla costituzione individuale.

Di conseguenza, potrai vivere il pasto con molto meno stress e di conseguenza anche perdere peso!

2) Superare la Fame Nervosa

Il problema della fame nervosa è sicuramente molto frequente nella società in cui viviamo. Portare alla bocca il cibo in modo non consapevole quando un’emozione ci sovrasta, è la cosa più istintiva e automatica che facciamo per silenziare quell’emozione che non vogliamo osservare ed ascoltare.

Ci sono alcune tecniche chiave da seguire, quando si tratta di farlo. Si tratta di ascoltare il proprio corpo e le sue necessità nutrizionali, superando anche i sentimenti di colpa che spesso portano all’incontrollato sfogo su dolci e salati. Questa pratica promuove la consapevolezza del momento presente, della percezione della fame e della sazietà durante il processo del mangiare.

3) Alimentarsi in Modo più Equilibrato e Sano

Un beneficio primario che la mindful eating porta alle donne che vogliono dimagrire è l’attenzione maggiore al cibo salutare e ad evitare gli alimenti meno salutari. Ma questo avviene senza imposizioni dall’alto, quanto piuttosto Imparando ad ascoltare le proprie sensazioni.

In questo senso, la mindful eating è molto affine a quello che anche l’Ayurveda consiglia: l’alimentazione ayurvedica, infatti, da grande importanza ai gusti e alle energie degli alimenti consumati e spiega come la scelta di un particolare gusto o sapore in un determinato momento, sia sempre legato ad un bisogno fisiologico che il corpo, la mente e l’anima ci chiedono.

Conoscere e osservare le dinamiche delle nostre scelte anche in chiave ayurvedica, ci permette quindi di comprendere ed abbracciare noi stessi e le nostre emozioni.

Inoltre ci permette di diventare padroni della nostra vita e del nostro benessere e non più vittime in cerca di consolazioni automatiche e inconsapevoli.

4) Imparare ad Affidarsi all’Intuizione

Come sarebbe se imparassimo a mangiare “come le caprette“? Gustare un cibo iniziando dalla vista e dall’olfatto, poi con una lenta masticazione apprezzandone gusto e consistenza…

Eh si… le caprette annusano per comprendere se un cibo è tossico o non va bene per loro…Anche noi, diventando più consapevoli dell’atto del mangiare, possiamo rendere questo momento un atto di consapevolezza ma anche di maggiore leggerezza: invece che lasciarci assalire da credenze, miti, paure o sensi di colpa verso quello che mangiamo, potremmo scegliere cosa mangiare affinando i nostri sensi e l’ascolto profondo del nostro corpo…

Sarà lui a dirci se quel cibo va bene per noi!

E questo ci riallaccia all’applicazione delle 5 Leggi Biologiche all’Alimentazione, un passo che ritengo fondamentale per vivere davvero con consapevolezza ed armonia il momento del pasto.

Per questo motivo, nel mio Percorso di Coaching Avanzato Metodo Vi.Vi. con cui aiuto le Donne a ritrovare forma fisica ed energia senza contare le calorie, una parte fondamentale è proprio quella di conoscere e studiare insieme come le 5 Leggi Biologiche lavorino nella nostra attitudine ad alimentarci.

Impariamo come i nostri vissuti legati al cibo siano essi stessi fonte di sintomi che poi erroneamente attribuiamo a quello che abbiamo mangiato…Un mondo incredibile e sconvolgente, tutto da esplorare!

Minful Eating: Conclusioni

In conclusione, la pratica del mindful eating è un modo di mangiare sano ed equilibrato che offre molteplici vantaggi a chiunque. Aiuta a prendere consapevolezza del proprio rapporto con il cibo, insegna a riconoscere i segnali della fame e della sazietà, consente di sperimentare piacere nel mangiare e impara come ricordarsi di nutrire bene il proprio corpo.

Per le donne che vogliono dimagrire, questa tecnica rappresenta la soluzione ideale per prendere il controllo del modo in cui mangiano e del loro peso corporeo; basta semplicemente iniziare ad eseguire pratiche consapevoli ad ogni pasto.

Se ti interessa essere seguita per perdere peso e superare la fame nervosa senza stress, ti invito a dare un’occhiata anche al mio nuovo Percorso di 3 mesi “Trasforma il tuo Corpo e la tua Mente”, in cui ti seguo individualmente e allo stesso tempo ti do accesso a video-lezioni online che ti permetteranno di:

  • conoscere da vicino l’ Alimentazione ayurvedica
  • diventare autonoma nella gestione dell’alimentazione
  • mettere in pratica tecniche per gestire lo stress e la fame nervosa
  • trasformare il tuo modo di pensare per favorire un cambiamento profondo e duraturo… e molto altro…

Ti aspetto!

Alla prossima bloggata…e se ti è piaciuto l’articolo, condividilo!

Dr.ssa Gabriella Fugazzotto

Dr.ssa Gabriella Fugazzotto

La dr.ssa Gabriella Fugazzotto è da sempre appassionata dello studio dell’essere umano con un approccio olistico e totalizzante. Ideatrice di Vita Vibrante®, per lo sviluppo del pieno potenziale umano ed una vita piena di gioia ed energia.